Progetto Prosit

 

PROSIT - PROgettare in SostenibilITà: qualificazione e digitalizzazione in edilizia

Il Progetto PRO-SIT - PROgettare in SostenibilITà: qualificazione e digitalizzazione in edilizia si pone l'obiettivo di sviluppare metodologie e procedure per la valutazione e la quantificazione della sostenibilità in edilizia mediante l’utilizzo di piattaforme di progettazione integrata. Alla luce delle profonde trasformazioni richieste dal mercato, risulta evidente la necessità di trasformare l’intero processo produttivo del settore delle costruzioni; la fase di progettazione dovrà essere supportata da opportune metodologie di simulazione e modellazione e saranno necessari strumenti e protocolli di valutazione che durante l’intero processo di costruzione consentano la verifica della rispondenza del prodotto alle esigenze di progetto ed alle prestazioni richieste.
Le attività di ricerca sono articolate in quattro obiettivi realizzativi che affrontano i temi descritti in modo autonomo, ma in un’ottica di complementarità e congruenza con gli obiettivi complessivi del progetto che trovano una sintesi nell’intervento dimostratore.
Le attività di ricerca sono caratterizzate e pianificate nei confronti di due particolari parametri:

  • la scala dell’oggetto studiato: dal materiale, al componente, al sistema strutturale fino
  • all'edificio nel suo complesso;
  • la scala del tempo all’interno del ciclo di vita dell’oggetto studiato: dalla produzione del
  • materiale o del componente, alla sua realizzazione, alla messa in opera ed all’utilizzo fino alla sua dismissione.

Intersecando tali fattori si procederà, quindi, secondo un approccio integrato che consentirà di individuare focus specifici nell’ambito della filiera della costruzioni, aspetti peculiari e momenti salienti dei numerosi processi indagati in edilizia, con riferimento ai quali verranno condotte attività di ricerca dal punto di vista della sostenibilità ambientale, economica e sociale.
In particolare, si utilizzeranno procedure di Life Cycle Assessment (LCA), Life Cycle Costing (LCC) e Social Life Cycle Assessment (S-LCA), con l’obiettivo di reperire dati relativi agli impatti ambientali delle operazioni e delle trasformazioni, alla loro sostenibilità economica ed al loro impatto sul contesto sociale.
Saranno quindi condotte attività mirate allo sviluppo di piattaforme di progettazione integrata e gestione delle informazioni, sia in fase di realizzazione che di utilizzo/manutenzione ed infine dismissione, presso i diversi attori del processo di trasformazione, ovvero i progettisti, gli operatori, le pubbliche amministrazioni ed in generale i contractors e gli utenti.
Le attività di ricerca relative alla qualificazione e al controllo del processo costruttivo in ogni sua fase, permetteranno di sviluppare da un lato protocolli di certificazione delle tecnologie, dei componenti e dei materiali al fine di ottenere un maggiore livello di sicurezza ed affidabilità dell’intero sistema, dall’altro di sviluppare sistemi robotici automatizzati per lo sviluppo di processi innovativi di progettazione-produzione di elementi strutturali basati sulle tecnologie di Additive Manufacturing.

 

Inizio: Novembre 2018 - in corso

 

Soggetto attuatore: Stress S.c.a r.l